Collana Sponde #21

Carmelo Torcivia

L'aggiornamento pastorale in Italia

Modelli di pastorale verso una nuova inculturazione della fede

Il pozzo di Giacobbe, Trapani 2022, pp. 232
ISBN 9788861249448
Il motivo che spinse Giovanni XXIII a convocare il Concilio Vaticano II fu l’aggiornamento pastorale. Questo è stato considerato non tanto come una riforma ecclesiale, ma come una vera e propria nuova inculturazione della fede. L’importanza di questa distinzione implica la considerazione che l’inculturazione della fede sia presa in carico nella sua specificità di maggiore ampiezza di azione e complessità di processi rispetto alla riforma della Chiesa. Un primo interrogativo che si pone questo studio è sulla consapevolezza della Chiesa italiana in ordine a questa nuova inculturazione della fede occidentale. Un secondo interrogativo riguarda il confronto che tre distinti modelli pastorali, presenti nello scenario ecclesiale italiano, devono avere con alcuni punti fermi della attuale post-modernità. Emerge un cristianesimo permanentemente sinodale, che, finalmente abbandonata la forma della cristianità, abbraccia la sfida minoritaria nel suo confronto con la città, ma non rinunzia alla sua dimensione popolare e non si relega a posizioni elitariste.
Carmelo Torcivia
Presbitero dell’Arcidiocesi, è docente di Teologia pastorale presso la Facoltà Teologica di Sicilia e di Introduzione alla teologia presso la Facoltà di Giurisprudenza-Lumsa di Palermo. Ha fondato nel 1994 la comunità Kairòs ed è Rettore della chiesa di S. Maria della Catena a Palermo.
condividi su: